Il servizio minori si occupa di problematiche riguardanti i minori e le loro famiglie, fornendo aiuto e risorse utili a superare i problemi e le difficoltà del vivere quotidiano. Il principale obiettivo del Servizio è la tutela del minore, intesa come riconoscimento e rispetto dei loro diritti e del loro essere persona.

Tipologia d’utenza:

  • minori con genitori in difficoltà;
  • minori in stato di abbandono;
  • minori inadempienti all'obbligo scolastico;
  • minori con problemi relazionali e/o di comportamento, adolescenti a rischio e/o che commettono reati penali;
  • minori maltrattati da un punto di vista psicologico e/o fisico;
  • minorenni in stato di gravidanza e/o ragazze madri.

Operatori coinvolti:

  • Assistente Sociale;
  • Educatore Professionale;
  • Psicologa.

Servizi erogati:

AFFIDAMENTO FAMILIARE PRESSO FAMIGLIE O PERSONE SINGOLE

Finalità:

Fornisce una risposta ai bisogni dei minori le cui famiglie si trovino in difficoltà temporanea, accompagnando il minore nella ricerca di un equilibrio e fornendo alle famiglie gli strumenti per potenziare le loro capacità genitoriali.

 

A chi è rivolto:

Ai minori e alle loro famiglie in temporanea difficoltà;

alle famiglie disponibili ad accogliere un minore in affidamento familiare.

 

Requisiti per l’accesso:

Tutti i requisiti vengono valutati durante la presa in carico del caso.

Come si ottiene:

Segnalando la propria disponibilità a divenire famiglia affidataria direttamente alla sede operativa dell’Equipe Minori (sede centrale a Varallo Sesia) o agli Assistenti Sociali competenti per territorio.

Tipologia:

Affidamento consensuale: presuppone la manifestazione del consenso dei genitori all'inserimento del minore presso la famiglia affidataria.

Affidamento giudiziale: presuppone la disposizione dell’affidamento familiare da parte del Tribunale per i Minorenni

N.B.: in entrambe le opzioni il minore deve mantenere costanti rapporti con la famiglia d’origine.

INSERIMENTO IN STRUTTURE O PRESSO COMUNITÀ

Finalità:

Inserimento temporaneo di minori in difficoltà presso strutture o comunità selezionate dal Servizio al fine di allontanarli da situazioni familiari pregiudizievoli.

A chi è rivolto:

Ai minori per i quali il Tribunale per i Minorenni ha disposto l’allontanamento dalla famiglia d’origine.

Requisiti per l’accesso:

Tutti i requisiti vengono valutati durante la presa in carico del caso.

Come si ottiene:

In seguito a disposizioni del Tribunale per Minorenni

ADOZIONE

(Nazionali ed Internazionali)

Finalità:

L’adozione è consentita a favore dei minori dichiarati in stato di adottabilità dal Tribunale per i Minorenni in quanto privi di assistenza morale e materiale da parte dei genitori o dai parenti tenuti a provvedervi.

A chi è rivolto:

Ai coniugi con o senza figli naturali o adottivi.

Requisiti per l’accesso:

I coniugi devono: essere uniti in matrimonio da almeno tre anni, aver convissuto in modo stabile e continuativo prima del matrimonio per un periodo di tre anni, non essere separati legalmente o di fatto, avere una differenza di età rispetto al minore non inferiore ai 18 anni e non superiore ai 45 anni (salvo casi particolari).

Come si ottiene:

Rivolgendosi all'Assistente Sociale operante nel Servizio Minori.

AREA EDUCATIVA DEL SERVIZIO MINORI

Finalità:

Promozione del benessere del bambino all'interno degli ambiti familiare, scolastico e sociale.

A chi è rivolto:

Ai nuclei familiari con minori di età compresa tra 0 e 18 anni che si trovano in situazioni di disagio.

Requisiti per l’accesso:

Tutti i requisiti vengono valutati durante la presa in carico del caso.

Come si ottiene:

Segnalando la situazione all'Assistente Sociale di territorio oppure direttamente alla sede operativa dell’Equipe Minori.

CONSULENZA E SOSTEGNO FAMILIARE

Finalità:

Offrire un aiuto concreto alla coppia in crisi o in via di separazione con particolare attenzione ai figli minori.

A chi è rivolto:

Alla coppia coniugata o convivente in fase di separazione o separata, divorziata.

Al minore.

Requisiti per l’accesso:

Per le separazioni legali i coniugi possono accedere volontariamente al Servizio o essere inviati dal Tribunale Ordinario.

Per le convivenze, i conviventi possono accedere volontariamente al Servizio o essere inviati dal Tribunale per i Minorenni.

Come si ottiene:

Presentando domanda alla sede operativa del Servizio Minori